Categoria: Articoli

Imparare a dire no: la storia di Giulia

Articoli|

Una delle conseguenze più comuni della malattia cronica è la costante stanchezza, fisica e mentale. Oltre alla patologia, spesso le terapie hanno effetti collaterali che non consentono di sentirsi in forma e, altrettanto spesso, il pensiero di dover affrontare accertamenti e visite mediche è di per sé stancante. Imparare a dire di no può aiutare. Leggi la storia di Giulia

Smart Working a tutto tondo

Articoli|

Amato da alcuni, odiato da altri, per i lavoratori fragili lo smart working rappresenta in molti casi una tutela. Abbiamo approfondito insieme alla Prof.ssa Alessandra Servidori.

Il potere della resilienza

Articoli|

La resilienza è ciò che ci consente di fare le nostre scalate ogni giorno. Non è una questione di fortuna, ma di forza psicologica. Essere resilienti non significa diventare invulnerabili o non provare più angoscia. Dobbiamo scegliere una prospettiva.

Il PNRR e la Missione Salute

Articoli|

PNRR: negli ultimi mesi abbiamo sentito più volte citare questa sigla. Abbiamo cercato qualche informazione in più e approfondito gli aspetti inerenti la salute, insieme alla Prof.ssa Alessandra Servidori.

Malattie Rare: Notizie dal Parlamento

Articoli|

Il 7 luglio sono iniziate le audizioni informali in Senato sul DDL approvato dalla Camera dei Deputati il 26 maggio 2021. Il testo risulta dall’unificazione dei disegni di legge su Disposizioni per la cura delle malattie rare e per il sostegno della ricerca e della produzione dei farmaci orfani (DDL 2255).

Io e il mio corpo imperfetto: la storia di Flavia

Articoli|

Flavia è una giovane donna di 28 anni che convive dall’età di 8 con una forma di reumatismo articolare. La sua infanzia è stata segnata – come spesso avviene in questi casi - da tante visite, analisi, cure, tra le facce preoccupate degli adulti attorno a sè.

Malattie Rare: Notizie dal Parlamento

Articoli|

La Camera dei Deputati in data 26 maggio 2021 ha approvato il Testo Unico-1666 “Norme per il sostegno della ricerca, della produzione dei farmaci orfani nonché della cura delle malattie rare e in favore delle famiglie con bambini affetti da tali malattie" (1666)". Leggi il commento della Prof.ssa Alessandra Servidori

Torna in cima